SARDIGNA NATZIONE INDIPENDENTZIA - UNIDADE INDIPENDENTISTA

Su Forum de sos Indipendentistas Sardos / Il Forum degli Indipendentisti Sardi


    Elezione di Uggias (IDV) a Strasburgo - U.R.N. Sardinnya ONLINE

    Condividi
    avatar
    Europeista

    Messaggi : 218
    Data d'iscrizione : 04.02.09
    Località : U.R.N. Sardinnya ONLINE

    Elezione di Uggias (IDV) a Strasburgo - U.R.N. Sardinnya ONLINE

    Messaggio  Europeista il Mer Giu 10, 2009 12:03 am

    Cari Lettori,

    Che vi avevamo detto? Nell’ultimo aggiornamento del nostro Portale avevamo
    segnalato quanto qualcuno non si sarebbe fatto sfuggire l’occasione di ergersi
    a paladino dei Sardi usando la seggiola lasciata vuota da eletti con più voti dei
    suoi nella sua stessa lista e circoscrizione.
    E’ dunque l’Italia dei Valori con il candidato Giommaria Uggias (originario di
    Villanova Monteleone - SS) a cedere alla tentazione. Tra i vari infatti: Antonio
    Di Pietro, De Magistris, Sonia Alfano e Leoluca Orlando, hanno dato forfait nel
    collegio insulare sia per impegni parlamentari, sia per la possibilità per alcuni
    di loro di usufruire dell’elezione in altri collegi.
    Uggias dunque, con appena 17.000 voti, viene designato -in barba alla
    democrazia- per la rappresentanza del territorio nonostante sia tra i meno
    eletti nella circoscrizione insulare non solo in seno all’IDV ma persino in tutta la
    Sardegna: Maddalena Calia del PDL e la Barracciu del PD hanno infatti superato
    le 100.000 preferenze, comunque non sufficienti per ottenere un mandato in
    Europa.
    Attendiamo l’esito del ricorso della Calia per valutare se Bruxelles saprà
    ascoltare una lettura meno rigida della legge elettorale.
    I Sardi dal canto loro hanno fatto una scelta di campo in cui l’astensione ha
    giocato un ruolo determinante.
    Chi a Roma sperava che i nostri concittadini come pecore si sarebbero recati in
    massa alle urne, ignorando la difficoltà ad eleggere dei rappresentanti, ha
    fallito nelle previsioni. Del resto, le indicazioni sondaggistiche pre-elettorali
    sull’astensione segnalavano un trend evidente.
    Il territorio Sardo ha subito una discriminazione democratica, non era
    pensabile di poter partecipare ad una elezione in cui per poter eleggere un
    proprio candidato locale, sia necessario spartire i voti con chi ne può esprimere
    in numero maggiore (la Sicilia) e sperare così solo nel quorum per approdare a
    quella che dovrebbe invece essere una facoltà certa e garantita dallo stato di
    diritto.
    Altra ipotesi, verificatasi nel caso Uggias, era infatti quella della misericordia in
    cui qualcuno cedesse ad un candidato Sardo il suo posto onde fare così
    demagogia sul “disinteressato sostegno all‘isola“.
    Se questa è democrazia, fate voi.
    L’Italia nel suo complesso ha positivamente manifestato una scelta bipolare ma
    non bipartitica, una parte consistente dell’elettorato insomma non ha votato né
    PD e né PDL: Espressioni massime del centralismo in cui la nostra Sardegna si
    trova stritolata ed incapace di sviluppare le politiche necessarie per lo sviluppo.
    Dispiace per l’assenza di una politica comune tra le forze territoriali Sarde -che
    comunque condividevano la lettura su questa tornata elettorale- e le invitiamo
    a sedersi attorno ad un tavolo per discutere e trovare intese programmatiche
    di ampio respiro.
    Il frammentato Nazionalismo Sardo non ha saputo capitalizzare politicamente il
    malumore popolare diffuso, per buona parte riversatosi quest’ultimo
    nell’astensione.
    Auspichiamo una nuova legge elettorale per le Europee in cui sia garantita
    l’equa elezione democratica di candidati Sardi e separati dal collegio insulare
    con la Sicilia.
    I nostri migliori auguri vanno al neo-eletto Uggias, con la speranza che non si
    occupi solo di fare vetrina ma di monitorare e segnalare in Europa le esigenze
    del territorio su finanziamenti strutturali, agricoltura, trasporti, commercio,
    energia, lavoro, sviluppo, etc.

    Grazie.

    09-06-2009.

    U.R.N. Sardinnya ONLINE

    http://www.urn-indipendentzia.com/URN/URN%20Sardinnya%20-%20Comunicato%204-2009.pdf

    lutzedhu

    Messaggi : 39
    Data d'iscrizione : 06.02.09

    Re: Elezione di Uggias (IDV) a Strasburgo - U.R.N. Sardinnya ONLINE

    Messaggio  lutzedhu il Mer Giu 10, 2009 8:10 am

    Cosa 'e limusina ki nos at fattu s'idv! Mancumai ki li si at fakere sa cara ruja a custu Uggias, kin solu 17.000... bi contat padre Pio kin Di Pietro in contu 'e miraculos! Kissaiki cantos sardos, como, s'ana invocare a custu novu sant'omine!
    E kissaiki si custu Uggias elettu ind'unu partitu italianista at a jukere sos butones po rapresentare sos sardos in Europa. Kissaiki!

    Marku

    Messaggi : 306
    Data d'iscrizione : 26.02.09
    Età : 65
    Località : Bidha'e Cresia

    Re: Elezione di Uggias (IDV) a Strasburgo - U.R.N. Sardinnya ONLINE

    Messaggio  Marku il Mer Giu 10, 2009 11:26 am

    L’esploitloit della Lega
    Ottimo risultato della
    Lega Nord in Ogliastra dove il
    candidato di Tortolì
    Massimiliano Piu ha
    raggranellato 1374 voti
    consentendo al suo partito di
    ottenere addirittura il 5,1%. Il
    commissario della Lega Nord
    Sardinia, Fabio Ricci, parla
    di successo «eclatante» a
    proposito del voto nell'Isola.

    Doneus attentzioni a custus sardus chi a su solita manera si lassant imbodhicai de cussu santu chi as nau tui istimau Lutzedhu,e de cuss'atru chi de su cabidu de susu est torrendi a fai sa propia movida de su 1861. Saludus indipendentistas.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Elezione di Uggias (IDV) a Strasburgo - U.R.N. Sardinnya ONLINE

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Ven Giu 22, 2018 10:18 am